Lo spirito di Assisi

Emergenza idrica in Cisgiordania, storie da Betlemme

5 dicembre 2017

Cisterne per la raccolta dell’acqua piovana sul tetto di una casa di Betlemme. La signora Laila sulla soglia di casa. Shereen, con due gemellini che le scalpitano in grembo. I coniugi Joseph e Renée. Osservando il paesaggio nei dintorni di Beit Sahour, centro urbano ad est di Betlemme, le cisterne in cima alle case permettono di distinguere le abitazioni palestinesi dagli edifici che fan parte degli insediamenti ebraici. Lo spiega la gente del posto che ogni giorno fa i conti con il problema della carenza idrica.