Lo spirito di Assisi

La Chiesa guarda con attenzione alla popolazione della Siria

14 febbraio 2017

In Siria mancano perfino le cose più basilari, come acqua potabile, cibo, scuola, assistenza medica o alloggio. In questi momenti difficili, i gesti più semplici di solidarietà fanno la differenza. Dal 2011 la popolazione della Siria è vittima del conflitto tra il governo e i gruppi ribelli e gli estremisti islamici. I dati dell’ONU divulgati l’anno scorso indicano che più di quattrocentomila persone hanno perso la vita e che in quasi cinque milioni sono statei costretti a lasciare il paese. I numeri attuali sono ancora più preoccupanti.