Lo spirito di Assisi

La Spagna pensa a come controllare i suoi imam

25 settembre 2017

Le istituzioni musulmane stimano che in Spagna siano presenti oggi 1.200 imam. Dopo settimane dedicate a parlarne, in seguito ai tragici attentati di Barcellona, il messaggio finale trasmesso alla società è che nessuno li controlla realmente. E nessuno – né dentro né fuori la comunità islamica – sembra avere la responsabilità della loro scelta e del loro operato nei centri di culto, fatto doppiamente preoccupante se si considera che la Spagna possiede una legislazione d’avanguardia, modificata per aumentare la sicurezza dopo l’esperienza degli attentati di Madrid del 2004.