Lo spirito di Assisi

La storia di Aref, liutaio in Palestina

30 gennaio 2018

Un primo piano di Aref Sayed. Un oud sul banco da falegname di Aref. Strumenti musicali appesi nel laboratorio di Beit Sahour. Il liutaio al lavoro su un buzuq. Ereditata la falegnameria di famiglia, Aref Sayed ha saputo metterla a servizio della sua passione per la musica: nel 2015 ha aperto un laboratorio di liutaio alle porte di Betlemme. Suonare uno strumento musicale è creare bellezza con le dita, costruirne uno anche. Aref Sayed, giovane palestinese di Gerusalemme, è da qualche anno uno dei pochissimi liutai attivi in Palestina.