Lo spirito di Assisi

Quale messaggio dall’incontro di Francesco col Sultano?

11 gennaio 2019

«Dice il Signore: “Ecco, io vi mando come pecore in mezzo ai lupi. Siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe”. Perciò tutti quei frati che, per divina ispirazione, vorranno andare tra i saraceni e altri infedeli, vadano con il permesso del loro ministro e servo. Il ministro poi dia loro il permesso e non li ostacoli se vedrà che sono idonei ad essere mandati; infatti, sarà tenuto a rendere ragione al Signore, se in questo caso, come in altre cose, avrà proceduto senza discrezione».