Lo spirito di Assisi

Dialogo Interreligioso

12 giugno 2018

Reflections on China’s Icons

My classroom is located between two statues, one of Gandhi and one of Confucius.  To the north, about half a mile Gandhi’s stands in a corner of Union Square Park in southern Manhattan.  Posed life-size and half hidden among some trees, Gandhi wears a loincloth of homespun khadi, otherwise he is naked, or half-naked as Churchill famously mocked.

leggi la notizia
9 giugno 2018

Identità: il vicolo cieco della “politica”

Thies Münchow è docente incaricato presso il Dipartimento di teologia evangelica dell’Europa-Universität di Flensburg. Dopo il ciclo quinquennale di studi (musica e teologia evangelica) ha lavorato alla tesi di dottorato che ha difeso col massimo dei voti (Wir machen Sinn. (Post)moderne Bedingungen, Perspektiven und Grenzgängen theologischer Hermeneutik). Svolge attività di ricerca sugli incroci fra filosofia postmoderna, teologia e fenomeni culturali nell’Europa contemporanea. Co-direttore del gruppo di lettura evangelico-cattolico “Teologia e Cultura” recentemente fondato presso la Europa-Universität di Flensburg.

leggi la notizia
6 giugno 2018

Millions of Shadows of Christians in China

They may number even two or three hundred million, and are growing fast. They are the self-styled Christians in China, who don’t clearly know what they are. All read the Bible; some claim to be related to Christ, like Hong Xiuquan, the leader of the destructive Taiping Rebellion in the 19th century, which killed 20% of the Chinese population. Most add to the Bible and the Gospels their own tracts, drawing explanations from Buddhist or Taoist traditions.

leggi la notizia
3 giugno 2018

Essere cristiani in Europa occidentale

I cristiani europei sono per la maggioranza non praticanti, ma si distinguono da coloro che non si riconoscono in nessuna religione per quanto concerne l’atteggiamento verso i musulmani e gli immigrati, i punti di vista su Dio e le opinioni sul ruolo della religione nella società. Ma, cosa vuol dire essere cristiani oggi in Europa occidentale? È una domanda spesso ricorrente, che molti periodicamente si pongono ed è frequente oggetto di indagini e di analisi.

leggi la notizia
16 maggio 2018

Germania: Inizia il Ramadan

Comincia oggi, 16 maggio, il Ramadan, mese di digiuno dei musulmani. In Germania, dove la comunità islamica raggiunge quasi i 5 milioni, il card. Reinhard Marx, presidente della Conferenza episcopale tedesca, ha inviato loro un  cordiale messaggio di augurio e di partecipazione. La pace sia con voi ! Cari credenti musulmani, in nome della Conferenza episcopale tedesca e dei cristiani cattolici del nostro paese vi mando il mio cordiale augurio per il Ramadan di quest’anno e per la festa dell’“interruzione” del digiuno (che si celebrerà il 6 luglio).

leggi la notizia
29 aprile 2018

Diminuita nel mondo la libertà religiosa

La libertà religiosa è diminuita in tutto il mondo. In molti Paesi i credenti sono perseguitati e le religioni oppresse. In 16 Stati si riscontrano restrizioni particolarmente gravi. Lo rileva il 2018 Annual Report – pubblicato mercoledì 25 aprile dalla Commissione statunitense per la libertà religiosa internazionale (United States Commissiion on International Religious Freedom – USCIRF).

leggi la notizia
27 aprile 2018

Francia – Europa: Antisemitismo di ritorno

Il 23 marzo, in un quartiere periferico e popolare di Parigi, una signora di 85 anni, Mireille Knoll, è stata trovata uccisa con brutale violenza. Era ebrea, sfuggita alle retate antisemite del 1942, vedova da alcuni anni del marito, sopravvissuto ai campi di stermino. Mireille Knoll Il 28 marzo migliaia di persone sono scese in piazza in una «marcia bianca» per denunciare l’antisemitismo della violenza esercitata dai due presunti aggressori, già noti alla polizia per reati minori e per la loro radicalizzazione fondamentalista.

leggi la notizia
13 aprile 2018

Cina: giro di vite sull’editoria religiosa

L’agenzia cattolica asiatica Ucanews, il 5 aprile scorso ha pubblicato il seguente servizio dalla sua sede di Hong Kong: «Dopo che il governo cinese ha vietato le vendite on line delle Bibbie, i gruppi cattolici temono un’ulteriore censura dei libri religiosi e del materiale sia fisico sia su internet, e metta mano a un lavoro di rielaborazione preliminare della Bibbia. Sono preoccupati che Pechino abbia ad applicare una sua pesante censura su internet nel settore della letteratura religiosa.

leggi la notizia
12 aprile 2018

La Grotta dell’Annunciazione in cura trentino-tirolese

«C’è un senso di continuità nell’impegno a favore di un luogo che per noi è importantissimo, perché la Grotta dell’Annunciazione a Nazareth è il luogo fisico in cui Dio ha colmato la distanza che lo separava dall’umanità, incarnandosi, cioè facendosi uomo. E questo è stato possibile grazie alla disponibilità libera e personale di una giovane donna: Maria.

leggi la notizia
4 aprile 2018

Francia, 1968-2018: Dio (forse) non è morto

Avere 20 anni nel 2018. Cinquant’anni dopo il Maggio 1968, la generazione attuale in che rapporti è con la fede? Nel nostro mondo individualista, l’impegno religioso non è sempre facile per i giovani credenti. Anche se, per molti, dà senso alla loro vita. Dio non è morto sulle barricate. Mezzo secolo dopo il Maggio 68, possiamo dire che resiste: il 46% dei giovani tra i 18 e i 30 anni interrogati da Opinionway per la La Croix nel giugno 2016, considerava l’esistenza di Dio «certa» o «probabile».

leggi la notizia