Lo spirito di Assisi

Dialogo

5 dicembre 2017

Noel'in gerçek anlamı nedir?

Sevgili Müslüman Arkadaşlar 25 Aralık’ta Hıristiyanlar tüm dünyadaki Noel şölenlerini kutluyorlar. Noel’in gerçek anlamı nedir? Noel dini bayramdır bu yüzden Noel Baba ile veya yılbaşı ile karıştırılmamalıdır. NOEL, BİZ HRİSTİYANLAR İÇİN RABBİMİZİN DÜNYAYA GELİŞ BAYRAMIDIR “Aynı yörede, sürülerinin yanında nöbet tutarak geceyi kırlarda geçiren çobanlar vardı. Rab’bin bir meleği onlara göründü ve Rab’bin görkemi çevrelerini aydın¬lattı. Büyük bir korkuya kapıldılar. Melek ise onlara, “Korkmayın!” dedi. “Size, tüm halk için büyük sevinç kaynağı olacak bir müjde getiriyorum: bugün size, Davud’un kentinde bir Kurtarıcı doğdu. Bu, Rab olan Mesih’tir.

leggi la notizia
23 novembre 2017

Arabia Saudita: la svolta

Il principe ereditario Mouhammad Bin Salam, conosciuto come MBS, è proprio deciso a rinnovare il suo paese, l’Arabia Saudita, superficie 2.149.690 kmq, popolazione 31.015.999 abitanti (stima 2015). Non gli mancano certamente iniziative e coraggio. Potrebbe sembrare una cosa di poco conto, ma aver concesso alle donne, a partire dal giugno 2018, di guidare la macchina – cosa finora impensabile – è un segno di apertura verso altri orizzonti. Anche se la donna che guida deve avere almeno 40 anni, quindi rimangono escluse le giovani.

leggi la notizia
18 novembre 2017

Tarik Ramadan: il caso e gli interrogativi

L’accusa di abusi sessuali contro Tarik Ramadan, islamologo e punto di riferimento dell’«islam europeo-occidentale» da parte di alcune donne (Francia, Belgio, Svizzera) incrocia l’onda lunga dello scandalo che ha coinvolto il produttore cinematografico Harvey Weinstein e il mondo dello spettacolo americano, della politica inglese e di vari ambienti francesi, italiani e svedesi. Tocca anche gli scandali che da anni attraversano figure religiose, dal clero cattolico ai monaci asiatici. E impatta sul delicato contesto dell’islam in Europa e in Occidente.

leggi la notizia
17 novembre 2017

“I giorni del mondo” di rav Laras

«Bisogna, e l’ho ribadito molte volte, amare Israele con un amore aperto a tutto e a tutti. Bisogna amare la cultura ebraica di oggi, la loro musica, la loro letteratura, la loro storia, il loro modo di pregare, il loro modo di fare festa. Solo un amore così permette il superamento dei timori e delle difficoltà e dà al dialogo quella gioia e quell’umanità che si addice all’incontro tra amici». Non fu solo per un ovvio omaggio al card.

leggi la notizia
10 novembre 2017

La battaglia navale tra le Ong e i libici

Dalla stampa italiana La Repubblica racconta l’ultimo episodio della tragica battaglia navale tra le Ong e i libici che si perpetra nel Mediterraneo. Alberto Stabile (Repubblica) si trova tra le rovine di Aleppo, la città siriana martoriata dalla guerra civile. I sauditi alzano il livello di scontro per colpire Hezbollah mentre Beirut li accusa di tenere prigioniero il premier. I Paesi del Golfo chiedono ai propri cittadini di rientrare (La Stampa). Cosa è successo il 4 ottobre in Niger?

leggi la notizia
9 novembre 2017

Ritorno a Mosul

Dalla stampa italiana Avvenire riporta i dati sull’immigrazione contenuti nell’ultimo rapporto della Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche dell’integrazione del Ministero del lavoro: nel 2017 sono in calo gli sbarchi, ma aumentano gli arrivi di minori soli non accompagnati. Il fotografo Chris McGrath è andato Mosul per vedere come se la cavano gli abitanti della città dopo la battaglia che ha portato alla cacciata di Isis.

leggi la notizia