Lo spirito di Assisi

Terra Santa

13 novembre 2018

San Leopoldo: la festa nazionale del Belgio

In Custodia di Terra Santa la festa di San Leopoldo è arrivata con quattro giorni di anticipo. Il 15 novembre, uno dei giorni di festa più importanti per il Belgio, a Gerusalemme viene tradizionalmente celebrato la domenica precedente o successiva con una Messa Solenne. La Celebrazione Eucaristica in onore del Re Filippo e della sua consorte Matilda ha omaggiato le diversità linguistiche della nazione con le letture nelle tre lingue più parlate all’interno dei suoi confini: francese, fiammingo e tedesco. Fr.

leggi la notizia
13 novembre 2018

Il custode della chiave del Santo Sepolcro nella tempesta

Adeeb Joudeh, custode della chiave d’accesso alla basilica del Santo Sepolcro, davanti al portone del santuario. (foto HadasParush/Flash90) Il palestinese musulmano Adeeb Joudeh a Gerusalemme custodisce la chiave d’accesso al Santo Sepolcro (onore che da secoli spetta alla sua famiglia). Ora uno scandalo immobiliare lo mette in cattiva luce. È al centro di uno scandalo, ma si dichiara innocente. Era convinto di aver venduto la sua casa in Gerusalemme vecchia a un palestinese, e invece da un mese vi abitano degli ebrei israeliani.

leggi la notizia
12 novembre 2018

Insieme per ridare un nome e un futuro alla Siria. Intervista a Mons. Abou Khazen

“Siamo un po’ preoccupati per il futuro, ma stiamo bene”. Il tono di voce è ottimista, lo sguardo è vivace. Fa un certo effetto sentire il vicario apostolico di Aleppo, mons. Abou Khazen, parlare della guerra in Siria e avere la percezione che sia quasi un problema lontano. “Ad Aleppo la situazione è più calma. I servizi funzionano, l’elettricità arriva per 16 ore al giorno. E’ una città viva, con il traffico che ha ripreso a intasare le strade”.

leggi la notizia
12 novembre 2018

Monsignor Bacouni trasferito a Beirut

L’arcivescovo Bacouni in uno scatto d’archivio con il presidente israeliano Reuvern Rivlin. (foto N. Asfour/CTS) A sorpresa il Sinodo della Chiesa melchita, riunito la settimana scorsa in Libano, ha nominato mons. Georges Wadih Bacouni alla sede di Beirut-Jìbeil. L’arcivescovo lascia così la guida dei fedeli melchiti in Israele. (c.l.) – L’annuncio dell’elezione dell’arcivescovo Georges Wadih Bacouni alla sede metropolitana greco-cattolica di Beirut-Jbeil è giunta una sorpresa venerdì 9 novembre, in una conferenza stampa tenuta al termine dei cinque giorni di lavori del sinodo della Chiesa melchita.

leggi la notizia
11 novembre 2018

Proteggere, Custodire, Restaurare: i Santuaristi della Custodia di Terra Santa

Continua la formazione triennale presso il Convento di San Salvatore di Gerusalemme: il 3 novembre la Curia Custodiale ha ospitato un incontro formativo indirizzato ai Sagrestani, Addetti ai Santuari, Animatori spirituali dei pellegrini e al Franciscan Pilgrim Office. Una preghiera corale di introduzione ha portato i presenti a riflettere sull’importanza del proprio lavoro per offrire ai pellegrini un’esperienza di fede semplice. Fr. Marcelo Ariel Cichinelli, responsabile della Formazione Permanente e organizzatore dell’incontro, nella sua introduzione ha ricordando il tema centrale “Servizio nei Santuari e Amministrazione dei Beni”.

leggi la notizia
9 novembre 2018

Dies Academicus: Domenicani e Francescani insieme per l’inizio del nuovo Anno Accademico

In occasione della festa del Beato Duns Scoto, l’8 novembre presso la Sala dell’Immacolata del Convento di San Salvatore a Gerusalemme si è svolto il Dies Academicus. L’evento rappresenta da anni sia l’inizio dell’Anno Accademico per lo Studium Biblicum Franciscanum (SBF) e l’École Biblique et Archéologique Française (EBAF) sia un giorno per confermare la collaborazione tra i due Istituti. A introdurre l’evento è stato Fr. Rosario Pierri, decano dello SBF, il quale ha dettato le motivazioni per le quali questi evento annuale si ripete negli anni.

leggi la notizia
8 novembre 2018

La mostra “Bible on the move: tradizioni e traduzioni della Sacra Scrittura”. Tante forme diverse per veicolare un unico messaggio universale

Con l’inizio del mese di novembre e l’arrivo delle prime piogge che dopo mesi di arsura vengono a dare un po’ di sollievo alle pietre e alle persone che vivono in Terra Santa, ha ufficialmente inizio l’anno accademico dello Studium Biblicum Franciscanum, l’istituzione scientifica per la ricerca e l’insegnamento accademico della Sacra Scrittura e dell’archeologia dei paesi biblici dei frati Francescani della Custodia di Terra Santa.

leggi la notizia