Lo spirito di Assisi

29 novembre 2020

A Betlemme per l’inizio dell’Avvento

Iniziano i preparativi alle celebrazioni natalizie in Terra Santa. Sabato 28 novembre 2020 a Betlemme, luogo in cui la vita di Gesù ha avuto origine, l’ingresso solenne del Custode di Terra Santa Fr. Francesco Patton e la Messa Solenne celebrata il giorno successivo hanno segnato l’inizio delle celebrazioni liturgiche tradizionali di questo tempo di Avvento: un tempo reso particolare anche a causa della pandemia globale che colpisce questa terra.

leggi la notizia
27 novembre 2020

Corano, islam e Gesù

Penso che ormai molti sappiano che Maometto, il Corano e vari musulmani antichi e moderni, pur negando che Gesù sia vero Figlio di Dio (Dio che essi chiamano Allàh), ne hanno però una grande stima: e questo già sia nel Corano (sec. VII) sia in tradizioni successive. Due sono i punti di speciale interesse: la morte di Gesù in croce, che essi negano (in croce sarebbe salito un suo sosia), e la sua nascita da Maria vergine.

leggi la notizia
27 novembre 2020

Terra Santa News 27/11/2020

La visita di Betania da parte del console italiano Giuseppe Fedele in occasione della fine dei lavori di restauro della tomba di Lazzaro, il progetto di restauro dell’Abbazia della Dormizione sul Monte Sion a Gerusalemme e un approfondimento sulla piccola comunità dei Circassi della Terra Santa. Infine, la quarta puntata della serie realizzata in Terra Santa dedicata alla preghiera del Padre Nostro.

leggi la notizia
27 novembre 2020

“Betania Ospitale”: restaurata la tomba di Lazzaro

Siamo ormai alle battute finali del progetto “Betania Ospitale”.  Un lungo e articolato lavoro che da tre anni l’Associazione Pro Terra Sancta e Mosaic Centre realizzano con i finanziamenti dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione e lo Sviluppo (AICS).  Lo scopo?  Recuperare e riqualificare l’area archeologica di Betania, in arabo Al-Azariya, il villaggio di Marta, Maria e Lazzaro, incentivare il turismo e dare lavoro alla popolazione locale.  “Direi che non è un solo progetto – dichiara la direttrice dell’AICS Cristina Natoli, che ha seguito il progetto sin dai suoi primi passi –

leggi la notizia