Lo spirito di Assisi

Dialogo Interreligioso

1 dicembre 2021

Il cibo che unisce e separa

Il filosofo ebreo Davide Assael ha recentemente curato quattro puntate della trasmissione radiofonica Uomini e profeti dal titolo generale “Non di solo pane. Il cibo che unisce e separa”.  Lo intervistiamo sull’alimentazione di derivazione biblica e della tradizione ebraica, con particolare riferimento ai movimenti vegetariani e vegani contemporanei, nel clima di costanti rigurgiti di antisemitismo in Europa (le domande sono a cura di Giordano Cavallari). Professor Assael, quali sono i riferimenti biblici dell’alimentazione ebraica? Il posto che l’alimentazione ha nel racconto biblico è davvero rilevante.

leggi la notizia
30 novembre 2021

L’aldilà per i repubblicani e democratici USA

Negli Stati Uniti i repubblicani e i democratici si differenziano su una quantità di cose. Una tuttavia li accumuna ed è che la vita terrena non è tutto ciò che esiste. Una grande maggioranza di repubblicani e una minoranza piccola, ma consistente, di democratici crede nel paradiso, nell’inferno o in qualche altra forma di vita dopo la morte. Inoltre pochi americani adulti danno la colpa a Dio o affermano che la loro fede è stata scossa dalla pandemia o da altre tragedie.

leggi la notizia
7 novembre 2021

Italia: inviato speciale per la libertà religiosa

L’Italia si sta per dotare di un inviato speciale per la libertà religiosa e – per iniziativa del governo italiano – pure per il dialogo interreligioso. Dopo la sollecitazione della fondazione “Aiuto alla Chiesa che soffre” sono state infatti presentate due mozioni parlamentari in tal senso, approvate all’unanimità. La figura esiste anche a livello europeo, ma limitatamente alla libertà religiosa nel rapporto coi Paesi al di là dall’Unione.

leggi la notizia
3 novembre 2021

House Of One: una casa per tutti

Afghanistan, Nigeria, Corea del Nord sono solo tre dei 26 Paesi nel mondo in cui il diritto fondamentale alla libertà religiosa è violato. Questo è quanto emerge dall’ultimo rapporto sulla libertà religiosa nel mondo 2021 a cura della Fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS), che viene pubblicato ogni due anni per denunciare le violazioni a questo diritto fondamentale dell’uomo nei 196 stati sovrani del pianeta. Un luogo in cui possano coesistere pacificamente cristiani, ebrei e musulmani è quindi forse un’utopia? Oggi non più.

leggi la notizia
29 ottobre 2021

Muslims for the Pope

Despite much of the popular alarmist talk, Islam is arguably in a deeper crisis than the Christian world, and this is the problem. Islam has little or no structured unified organization independent from a single state, unlike the Christian world, where the Catholic church is the largest unitary religion, and there are vastly organized Orthodox and Episcopalian churches. There is no longer a caliph and a publicly recognized caliphate able to muster the faithful of the world. There is no Islamic superpower.

leggi la notizia
13 ottobre 2021

Essere cristiani in Medio Oriente

È stato presentato a Beirut, il 28 settembre scorso, un documento elaborato ecumenicamente che chiede un rinnovamento profondo della vita ecclesiale in Medio Oriente. Il testo lungo e denso rappresenta un tentativo sistematico di approfondire l’attuale situazione delle comunità cristiane nel contesto mediorientale. È intitolato Cristiani in Medio Oriente: per un rinnovamento delle decisioni teologiche, sociali e politiche. Secondo l’agenzia vaticana Fides, questa iniziativa è unica nella storia recente della riflessione teologica e pastorale sul presente e il futuro dei cristiani in Medio Oriente.

leggi la notizia
8 ottobre 2021

Oak Flat: fra sacro e profitto

Continua la battaglia legale degli Apache dell’Arizona (cf. qui) per bloccare il trasferimento del territorio di Oak Flat, loro sito sacro, all’impresa mineraria Resolution Copper. La Stronghold Apache, una coalizione no-profit che li rappresenta di cui fanno parte anche altre popolazioni native americane e sostenitori non nativi, ha infatti presentato un appello a livello di corte fedeerale. L’udienza si terrà il 22 ottobre.

leggi la notizia
21 settembre 2021

G20 Interfaith Forum

Il G20 è il Forum internazionale che annualmente riunisce le principali economie del mondo. I paesi che ne fanno parte rappresentano più dell’80% del PIL mondiale, il 75% del commercio globale e il 60% della popolazione del pianeta. Si tratta, dunque, di un evento cruciale in cui vengono discusse questioni globali prioritarie. Il processo, che culmina nel vertice dei capi di Stato, è segnato dagli incontri di otto gruppi di lavoro che mirano a sviluppare analisi, proposte e raccomandazioni da portare all’attenzione dell’opinione pubblica.

leggi la notizia
20 settembre 2021

Religioni, società, stato

Intervento del ministro degli interni, Luciana Lamorgese, alla sessione “Religious Affairs and Peaceful Coexistence” del G20 Interfaith Forum tenutosi a Bologna. Ho accettato con grande piacere l’invito a presiedere l’odierna sessione del G20 lnterfaith Forum, dedicata alla riflessione sul contributo che le religioni possono assicurare al processo di creazione di una società inclusiva e coesa, nella quale popolazioni di culture e credi diversi possano convivere pacificamente, nel rispetto delle relative identità e differenze.

leggi la notizia
16 settembre 2021

Jacques Dupuis: il caso aperto

Tra la primavera e l’autunno di quest’anno la rivista Missione Oggi dei padri Saveriani – sede di Brescia – in sinergia con la Libreria Paoline sta mettendo in scena alcune rappresentazioni teatrali raccolte nell’iniziativa denominata “Teatro dell’Anima”, tra queste “Eretici o profeti. Jacques Dupuis: il mio caso è ancora aperto”.

leggi la notizia