Lo spirito di Assisi

Dialogo Interreligioso

10 ottobre 2019

Halle 2019-Mantova 1938: antisemitismo ed ebraismo

Davanti all’attentato di ieri, martedì 9 ottobre, contro la sinagoga di Halle (Germania) nel corso delle celebrazioni della festa ebraica di Yom Kippur, è necessario affinare le capacità di un discorso pubblico non retorico, in grado di comprendere le dinamiche che hanno portato al riaffermarsi nel cuore dell’Europa di un estremismo di destra razzista, violento e antisemita. Rispetto a questo compito siamo poco attrezzati.

leggi la notizia
3 ottobre 2019

Il Crocifisso e la “passione” che fa scuola

Il termine “crocifisso” può essere inteso, nella nostra storia comune, in modo non univoco: lo si può riferire ad un simbolo religioso, ad un simbolo etico, ad un simbolo politico, ad un oggetto di arredo, ad un gioiello, e solo in modo secondo – anche se questa è la fonte di tutti gli altri significati – ad un soggetto rifiutato, che muore sulla croce e che vive per sempre. La sua passione dà vita.

leggi la notizia
25 settembre 2019

Giovani increduli: la maggioranza silenziosa

I giovani non religiosi non sono ai margini, sono la maggioranza. Non si tratta di una nuova religione, ma di un nuovo soggetto sociale fra le religioni e le credenze giovanili. È una delle rivoluzioni silenziose che sta cambiando il panorama delle nostre società occidentali. Le nuove generazioni hanno un’identità religiosa “altra”, ancora difficilmente definibile. Nella coscienza giovanile confessioni e religioni sono ormai marginali, anche se non in tutte le nazioni.

leggi la notizia
2 settembre 2019

Tarik Ramadan: altre accuse

Si aggrava la posizione dell’islamologo Tarik Ramadan. È stato accusato di violenza sessuale da tre donne francesi nel novembre del 2017. Incarcerato nel febbraio 2018 è stato rimesso in libertà nel novembre del 2018 per seri problemi di salute (sclerosi a placche), con l’obbligo di non uscire dal territorio francese (cf. Settimananews: Tarik Ramadan, il caso e gli interrogativi). Il 26 agosto 2019 ha ricevuto una quarta accusa di stupro da parte di una giornalista che avrebbe violentato nel 2014.

leggi la notizia
26 agosto 2019

L’islam per persone pensanti: una guida

Poco prima di passare a miglior vita Oriana Fallaci così si esprimeva: «L’Islam Moderato non esiste. E non esiste perché non esiste qualcosa che si chiama Islam Buono e Islam Cattivo. Esiste l’Islam e basta. E Islam è il Corano. Nient’altro che il Corano. E il Corano è il Mein Kampf di una religione che ha sempre mirato ad eliminare gli altri. Una religione che si identifica con la politica, col governare. Che non concede una scheggia d’unghia al libero pensiero, alla libera scelta.

leggi la notizia
11 agosto 2019

L’Europa delle religioni

La Provincia dell’Italia Settentrionale dei dehoniani si confronterà, nel corso dell’annuale settimana di formazione permanente, con la questione della «Vocazione e destino dell’Europa» – sarà l’occasione per tornare sul tema della profetica e faticosa costruzione di un progetto di Unione Europea e sul ruolo e le responsabilità che in questo percorso competono alle Chiese e alla vita consacrata (Albino, 26-29 agosto).

leggi la notizia
25 luglio 2019

Fraternità

«Saremo noi in grado di “salvare” la convivialità delle culture, religioni, usi, costumi, politiche, che sono altrettante differenti espressioni di uomini e donne diversi che, però, sono accomunati nella stessa famiglia umana, nella quale tutti potrebbero riconoscersi come fratelli e sorelle?». È questo l’interrogativo che fa da sfondo a queste pagine scritte dall’arcivescovo di Catanzaro-Squillace, Vincenzo Bertolone. Non è una meditazione, né un approfondimento orante – si legge nelle prime pagine –, bensì di «una riflessione ad alta voce, razionale e documentata».

leggi la notizia