Lo spirito di Assisi

Dialogo Interreligioso

7 aprile 2020

Religioni: un’alleanza per l’umanità

Un ringraziamento per la sollecitudine mostrata da papa Francesco per poveri e bisognosi nel tempo della pandemia, e la proposta di «intensificare» la collaborazione e lo scambio di esperienze con le istituzioni cattoliche, in modo da «creare una comunità delle religioni celesti al servizio dell’umanità». Sono questi i messaggi chiave contenuti in una lettera rivolta a papa Francesco dall’Ayatollah iraniano Alireza Arafi, Rettore dell’Università internazionale Al Mustafa di Qom, a nome del Seminario dell’Iran – di cui è capo – e dei professori di quella prestigiosa comunità accademica sciita.

leggi la notizia
2 aprile 2020

Canada: le fedi e il virus

80 rappresentanti delle fedi e religioni in Canada hanno preso parola davanti alla pandemia. Una sorprendente convergenza di cristiani (Conferenza dei vescovi cattolici, Consiglio canadese delle Chiese), Collegio rabbinico e Conversazione interreligiosa canadese (raggruppa 41 comunità, in particolare musulmane, buddiste, induiste e sik) per una parola pubblica sull’emergenza sanitaria. Un esito che ha alle spalle una lunga pratica di dialogo e di ascolto reciproco. Speranza Si registrano i sentimenti di angoscia, apprensione e paura che intaccano le dimensioni ordinarie della vita: salute, lavoro, sicurezza finanziaria, divertimento, preghiera.

leggi la notizia
1 marzo 2020

Il fenomeno della religione

Viene ristampata nella collana “Reprint” (prima edizione nella collana “Studi religiosi”, EDB, Bologna 1984) l’opera monumentale di Geo Widengren (1907-1996), iranista e storico delle religioni, già docente di Storia delle religioni e Psicologia della religione all’Università di Uppsala, in Svezia. Un volume circondato da un’«aura di irrepetibilità», a detta di Giovanni Filoramo, che firma una corposa prefazione all’edizione italiana (“Geo Widengren e la fenomenologia storica della religione”, pp. 13-62).

leggi la notizia
27 febbraio 2020

Sono stato ostaggio dei jihadisti

Padre Jacques Mourad era rettore del santuario di Mar Elian e parroco della comunità siro-cattolica di Qaryatayn nella Siria centrale quando, il 21 maggio 2015, è stato rapito dai miliziani dell’ISIS. La sua vicenda è narrata nel libro Un monaco in ostaggio, la lotta per la pace di un prigioniero dei jihadisti, Effatà Editrice 2019. Recentemente, il 13 febbraio scorso, ha raccontato quanto gli è accaduto. La sua testimonianza è stata raccolta da Giordano Cavallari.

leggi la notizia
13 febbraio 2020

Religions and the reform of the Chinese state

The conference on religions on November 26, chaired by Deputy Prime Minister Wang Yang, and the new regulations on the Religious organization which came into effect on February 1st are the latest step, in chronological order, in a long march by China to deal with religions as they are conceived in the West and to try to adapt them to the new Chinese state.[1] In many cases, religious groups, including parts of the Catholic Church see these actions as directly aimed at them – to fight the spread and the

leggi la notizia
11 febbraio 2020

Abu Dhabi, un anno dopo

È trascorso un anno (4 febbraio 2019) dal Documento sulla fratellanza umana firmato da papa Francesco e da Ahmad Al-Tayyeb, Grande Imam dell’università Al-Azhar del Cairo, una delle voci più autorevoli dell’islam sunnita. Il documento – come è noto – ha suscitato grande scalpore: per alcuni si tratta di una pietra miliare nel dialogo interreligioso, per altri è un’eresia. Perché questa accusa? Matthias Altmann lo spiega e ne dimostra l’inconsistenza in un servizio apparso su kaholisch.de il 5 febbraio scorso, in occasione del primo anniversario della firma.

leggi la notizia
28 gennaio 2020

“I nostri”: nessuno tocchi Babele

Nel romanzo breve La linea d’ombra Joseph Conrad descrive quello stato di crisi che si può attraversare quando si è giovani e si avverte imminente il passaggio che ci porterà a essere, lo si voglia o meno, gli adulti di domani. Quando, in sostanza, abitiamo una pelle che sentiamo nostra ma sentiamo contemporaneamente il prurito provocato dall’intuizione che ci sia altro, oltre quello che ci hanno insegnato ad amare e conoscere.

leggi la notizia
15 gennaio 2020

L’Unione Europea per la libertà religiosa

Nel bailamme dell’insediamento della nuova Commissione Europea sotto la guida di Ursula von der Leyen è passato sotto un sostanziale silenzio il report finale redatto dall’Inviato Speciale per la promozione e la protezione della liberta di religione o credo al di fuori dell’Unione Europea. Durante il mandato della Commissione Junker questo incarico, costituito nel febbraio 2016 sulla base di una risoluzione del Parlamento Europeo legata massacri di minoranze religiose operate da Daesh, è stato assegnato a partire dal maggio 2016 per tre mandati annuali allo slovacco Jan Figel.

leggi la notizia
28 dicembre 2019

Vannino Chiti, una felice sorpresa

La lettura dell’ultimo libro Vannino Chiti  – Le religioni e le sfide del futuro (Guerini e Associati, settembre 2019) – è una felice sorpresa. Dal momento che l’autore è stato sindaco di Pistoia e successivamente presidente della Regione Toscana, parlamentare e vice-presidente del Senato, ecco che esistono ancora politici che riflettono, si domandano, cercano, scrivono, riflettono guardando al di là del proprio naso e senza preoccuparsi di un immediato vantaggio individuale o di parte. Questa è davvero una buona notizia!

leggi la notizia