Lo spirito di Assisi

Dialogo Interreligioso

5 aprile 2021

La Via Crucis, la compassione

Al termine, questa mi è parsa davvero una Via Crucis. No, non per le due giovani donne, senza velo islamico, imprevedibile la loro precisazione alla rispettosa offerta del vecchio parroco: “Posso dare una benedizione alla bambina?” “Siamo mussulmani”, al maschile, forse la bambina era invece un bimbo, come saperlo? Stava nel passeggino, chiuso per l’intensa luce bianca del sole.

leggi la notizia
5 aprile 2021

Francia: laicità fra libertà e sospetto

Se approvata, la legge che porta il titolo Per il rispetto dei principi della Repubblica francese, trasformerà la “laicità della libertà” in “laicità del sospetto”, il clima di mutua fiducia in un regime di diffidenza, limitazione e controllo. Così ha definito il progetto, approvato dai deputati il 16 gennaio e in discussione al senato dal 30 di marzo, il presidente dei vescovi francesi, Eric de Moulin-Beaufort.

leggi la notizia
13 marzo 2021

Francesco e l’islam

A pochi giorni dal compimento dell’ottavo anno di pontificato di Jorge Mario Bergoglio e a poche ore dalla sua partenza dall’Iraq, arriva la notizia che l’Iraq ha invitato l’imam di al-Azhar, lo sceicco al-Tayyeb, a visitare il paese. Co-firmatario del Documento sulla fratellanza umana con Francesco, dunque al-Tayyeb si recherà con gioia nel Paese dove risiede l’ayatollah al-Sistani, incontrato nella sua Najaf dal papa pochi giorni fa, proprio per parlare di fratellanza.

leggi la notizia
12 marzo 2021

Canada: i salmi nel dialogo ebreo-cattolico

I salmi, porta di entrata del dialogo ebreo-cattolico: è il titolo di un testo firmato dalla Conferenza episcopale canadese e dal Concistoro rabbinico del paese. Porta la data del 15 dicembre 2020 e si sviluppa per una quindicina di pagine. Nasce da una consuetudine di confronto che è partita nel 2015 e che si ripete due volte l’anno. Prima di raccontare la genesi, è utile fissare le consonanze e le dissonanze della doppia lettura.

leggi la notizia
10 marzo 2021

Francesco ha aperto una strada in Iraq

Papa Francesco e l’ayatollah Alì al-Sistani La visita è stata eccezionale in una situazione anormale. Le testimonianze che il papa ha sentito sono incredibili e gioiose. Le parole del papa nel Palazzo del presidente, poi con il clero cattolico, l’incontro con il capo sciita a Najaf, l’incontro interreligioso ad Ur, la messa celebrata secondo la liturgia caldea nella nostra Cattedrale a Bagdad, poi a Mosul e la piana di Ninive e alla fine in Erbil hanno contagiato tutti.

leggi la notizia
9 marzo 2021

Dichiarazione interreligiosa congiunta

Dichiarazione Interreligiosa Congiunta delle Organizzazioni di ispirazione religiosa che operano in Iraq in occasione della Visita apostolica di S.S. Papa Francesco 2 marzo 2021 Noi, le sottoscritte organizzazioni religiose che lavorano in Iraq, rappresentando l’appello delle nostre rispettive religioni alla solidarietà umana, accogliamo con favore la visita di Sua Santità Papa Francesco nel luogo di nascita di Abramo, padre di molti nella fede. L’Iraq è la culla della civiltà umana e un bellissimo paese di ricca diversità culturale e religiosa.

leggi la notizia
5 marzo 2021

Francesco a Baghdad

Il viaggio di Francesco in Iraq arriva nel mezzo di improvvisi bombardamenti miliziani contro basi militari vicine a Baghdad, a pochi giorni dalla data fissata per indicare l’anniversario – il decimo – della rivoluzione siriana e a poche ore dalla drammatica denuncia del patriarca maronita, cardinale Beshara Rai, che in Libano è in atto un golpe strisciante. E siccome Libano, Siria e Iraq sono paesi intimamente legati nella sventura che li strazia, i fatti non possono essere separati.

leggi la notizia
26 febbraio 2021

Apache vs. governo USA

Una rappresentanza del popolo Apache, sostenuta da altri gruppi di nativi americani e da alcuni movimenti per i diritti civili, ha presentato presso la Corte di appello dell’Arizona una mozione con cui cita in giudizio il governo federale americano per impedire il passaggio del territorio in cui si trova il loro luogo sacro di Oak Flat (circa un’ora di viaggio a est di Phoenix) a una compagnia mineraria australiana.

leggi la notizia
23 febbraio 2021

Consiglio degli imam di Francia: si parte?

Dopo aver inciampato negli ultimi tre mesi sulle divisioni interne al mondo islamico francese, il Consiglio nazionale degli imam, voluto dall’Eliseo nel quadro della lotta contro il «separatismo islamista», dovrebbe essere istituito «verso la fine di febbraio». Lo ha affermato Mohammed Moussaoui, presidente del Consiglio francese del culto musulmano (CFCM), in una dichiarazione dello scorso mercoledì 17 febbraio all’AFP.

leggi la notizia
13 febbraio 2021

Messico: «evangelici» e «senza religione» in forte crescita

Nel secondo paese più cattolico del mondo (dopo il Brasile), il cattolicesimo rappresenta oggi il 77,7 per cento della popolazione, la percentuale più bassa mai registrata. Negli ultimi due decenni, la tendenza alla riduzione numerica del cattolicesimo si è accelerata. Tra il 2000 e il 2020, la percentuale di cattolici in Messico è scesa di dieci punti (dall’88 al 77,7 per cento), stesso calo percentuale registrato prima in cinquant’anni, tra il 1950 e il 2000 (dal 98% all’88%). Lo rivela l’ultimo censimento decennale della popolazione realizzato dall’organizzazione INEGI.

leggi la notizia