Lo spirito di Assisi

Notizie

23 Luglio 2024

Prayer for Sustainable Education and Environmental Stewardship in Cambodia

We thank God for the efforts of people striving to build a better world for both humanity and the planet. In Cambodia, Ouk Vanday, a hotel manager, quit his job to start building a school. He began with coconut trees as tables, chairs, and other study materials. Then, noticing the increasing volume of waste in Phnom Penh, he started collecting it to build additional parts of the school.

leggi la notizia
23 Luglio 2024

Prayer for Peace and Healing in Somalia Amidst Ongoing Violence

Let’s pray for Somalia, where a car bomb targeting a busy café in the capital, where security and government workers meet at night, has killed at least nine people and injured more than 20. The individuals were watching the final of the Euro 2024 football cup when the bombing happened. The Al-Shabab group has claimed responsibility for the attack. This is not the first time that the group has targeted the government.

leggi la notizia
23 Luglio 2024

Prayer for Peace and Justice in Bangladesh Amidst Protests

We pray for Bangladesh, where thousands of students have been protesting against the quota system for government jobs that favor supporters of the current Prime Minister and people who led the country’s independence movement. The system reserves a third of job placements for family members of veterans who fought for the country’s independence from Pakistan in 1971. Around 32 million people are unemployed in the country, and students are calling for a system based on merit.

leggi la notizia
22 Luglio 2024

Month-long Challenge: Moving from Seeds to Creation

Moving from Seeds to Creation The Religious Sector (leaded by the JPIC Commission USG-UISG) of the Laudato Si Action Platform invites you to participate in a month-long challenge inspired by the Laudato Si Goals. This reflective journey bridges two key events: Laudato Si Week 2024 and Season of Creation 2024. Date: from 25th June to 25th July 2024 To participate you have to follow some steps: Choose Your Actions: Select from our potential actions that best suit your situation and aspirations. Implement these actions during the challenge week.

leggi la notizia
21 Luglio 2024

Buddhismo e benessere mentale

A Raffaella Arrobbio, psicoterapeuta e studiosa di buddhismo, abbiamo chiesto di chiarire – attraverso il suo volume La meditazione tra essere e benessere (Le Lettere 2022) – le differenze tra pratica meditativa laica occidentalizzata e spirituale buddista orientale con la sua – sostenuta – affinità alla mistica cristiana. L’intervista è curata da Giordano Cavallari. Gentilissima Raffaella, nel volume Lei distingue tra una meditazione (mindfulness) “mondana”, priva di trascendenza – di moda in occidente e volta al benessere – e meditazione propriamente orientale, buddhista, volta all’essere, quindi all’interiorità, al trascendente.

leggi la notizia
17 Luglio 2024

Missione OFM coreana in Turchia dal 2007 al 2024

P. Domenico In Hyeon Ko – La Missione in Turchia dal 2007 al 2024 Padre Domenico della provincia coreana dei frati minori francescani, ha concluso la sua missione portata avanti per 17 anni al servizio dei lavoratori coreani in Turchia. Ha celebrato la Santa Messa a Santa Maria Draperis e curato costantemente la vita spirituale dei fedeli cattolici coreani presenti in Turchia con grandissimo impegno ed eccellenti risultati. Ha creato un Centro di spiritualità a Selçuk, vicino la casa della Madonna di Efeso.

leggi la notizia
17 Luglio 2024

A Gaza migliaia di dispersi secondo Addameer e la Croce Rossa

Addameer e la Croce Rossa” /> Uno scorcio di Rafah, nell’estremo sud della Striscia di Gaza, il 15 luglio 2024. (foto Oren Cohen/Flash90) Le truppe israeliane sarebbero responsabili di abusi e arresti arbitrari nella Striscia, secondo un rapporto dell’associazione per i detenuti palestinesi Addameer. Dal canto suo, la Croce Rossa parla di 6.400 dispersi, inclusi […]

leggi la notizia
16 Luglio 2024

Aiuti ai siriani, ma la Siria resta uno Stato fallito

Alla fine di maggio, come ogni anno, si è tenuta a Bruxelles la conferenza annuale organizzata dall’Unione europea e dedicata alla raccolta di aiuti per i siriani. I donatori internazionali si sono impegnati a versare 7,5 miliardi di euro, fra donazioni e prestiti, per chi continua a subire le conseguenze della guerra, esilio, povertà e fame. La cifra promessa è superiore a quella richiesta dall’Onu, ma inferiore rispetto agli anni precedenti, dato l’emergere di nuove crisi, dall’Ucraina al Sudan a Gaza.

leggi la notizia