Lo spirito di Assisi

Terra Santa

9 aprile 2020

Avendo amato i suoi, li amò sino alla fine

Es 12,1-8.11-14; Sal 115; 1Cor 11,23-26; Gv 13,1-15   Carissimi fratelli, il Signore vi dia pace! Siamo riuniti insieme per celebrare la Cena del Signore in questa chiesa di san Salvatore, che ha ereditato i titoli del Cenacolo dopo che siamo stati cacciati da quel luogo santo molti secoli fa. Le letture sono particolarmente significative per il momento che ci troviamo a vivere. Il brano dell’Esodo ricorda la prima Pasqua e ce la presenta come evento di liberazione dalla schiavitù e dalla morte.

leggi la notizia
7 aprile 2020

Betlemme: il cuore grande di Souzi, coordinatrice delle attività alla casa per anziani Società Antoniana

La coordinatrice delle attività alla Società Antoniana con i volontari di Associazione Pro Terra Santa in cucina per aiutare le suore e gli anziani della Società Antoniana di Betlemme “Siamo cristiani. Anche se non capiamo questo momento, dobbiamo avere fede”: Souzi Hazin conclude così la nostra telefonata. Souzi è la coordinatrice delle attività alla Società Antoniana, casa di accoglienza per anziani a Betlemme, da più di venticinque anni. L’abbiamo contatta per farci raccontare come la Società Antoniana e i suoi ospiti stanno vivendo questo momento.

leggi la notizia
7 aprile 2020

Il gesto di aiuto dei giovani di Betlemme nela Domenica delle Palme

Nell’ultima domenica di Quaresima, le chiese cristiane che seguono il calendario gregoriano celebrano in Palestina e in tutto il mondo la Domenica delle Palme. Una festa molto diversa dal solito quest’anno, a causa della pandemia di Coronavirus. Per i bambini non è stato possibile intrecciare – come da tradizione – i rami di palma e nemmeno andare in chiesa, chiusa per evitare nuovi contagi.

leggi la notizia
5 aprile 2020

Domenica delle Palme: dal Dominus Flevit una benedizione su Gerusalemme

Ogni anno la Domenica delle Palme è un giorno speciale a Gerusalemme, un giorno in cui le strade sono piene di fedeli, di pellegrini da tutto il mondo, di gioia. Quest’anno invece si è svolta, come in altre parti del mondo, senza assemblea festante, a causa delle restrizioni sanitarie. La Messa Pontificale che si celebra nel Santo Sepolcro di prima mattina ha avuto luogo ugualmente, ma a porte chiuse. A presiedere è stato Mons.

leggi la notizia