Lo spirito di Assisi

Memoria, tra “affetto” e “conoscenza”

25 agosto 2019

Scrive Massimo Giuliani a proposito del Giorno della memoria che «le strategie della memoria messe in atto negli ultimi decenni in Europa non stanno funzionando», innanzitutto perché «hanno investito molto sulla “dimensione conoscitiva” degli eventi e troppo poco sulla “dimensione emotiva” o affettiva». Questa frase, che ho letto nel recente Le terze tavole.