Lo spirito di Assisi

Notizie

27 maggio 2020

Il Tempio e la Sinagoga

Una pagina di Sofia Cavalletti (1917-2011), ripresa dal suo libro Ebraismo e spiritualità cristiana, ed. Studium 1966, mi sembra importante per la riflessione che la Chiesa sta facendo nel passaggio “tra lockdown sanitario e countdown litugico” (così Marco Casadei in SettimanaNews). La storia d’Israele è fondamento della storia della Chiesa, è esemplare in ogni sua tappa, perché ciascuna è rivelativa dell’agire di Dio nella sua volontà di vivere in alleanza con il suo popolo. Una tappa certo privilegiata è quella segnata dall’esilio.

leggi la notizia
26 maggio 2020

CEI e Pro Terra Sancta: insieme per gli ospedali St. Joseph e BASR

La Conferenza Episcopale Italiana (CEI) ha disposto il finanziamento di circa 30.000 euro per l’Ospedale S. Joseph di Gerusalemme Est e circa 30.000 euro per l’Ospedale BASR di Betlemme per l’emergenza sanitaria dovuta al COVID-19. L’obiettivo comune di CEI e Associazione Pro Terra Sancta è quello di dotare le due strutture di dispositivi di protezione e strumenti teraeutici basilari.

leggi la notizia
25 maggio 2020

I Francescani che sacrificarono la propria vita in tempo di peste

La storia francescana conserva nelle sue pagine moltissimi nomi di religiosi che sacrificarono la propria vita per rimanere al fianco dei malati in tempo di epidemie. Si contano infatti 407 religiosi morti di peste dal 1619 fino ai giorni nostri, secondo le fonti ufficiali dell’archivio custodiale e altri ancora sarebbero morti nei secoli precedenti, anche se non se ne ha documentazione. Nel corso dei secoli, i francescani di Terra Santa giocarono un ruolo fondamentale a Gerusalemme nella cura dei malati e nell’assistenza spirituale dei fedeli.

leggi la notizia
24 maggio 2020

Basilica del Santo Sepolcro, comincia una graduale riapertura

Due mesi esatti dopo la chiusura delle porte della Basilica del Santo Sepolcro le tre chiese che ne sono responsabili – latina, greca ed armena – annunciano una riapertura graduale. Il passaggio, però, non sarà immediato: a dover essere tenute contemporaneamente in conto, infatti, ci sono da una parte le misure di prevenzione anti-Coronavirus, dall’altra tempi, celebrazioni e necessità delle chiese stesse, anche nel rispetto dello Status Quo.

leggi la notizia
24 maggio 2020

Sei nuovi diaconi francescani a Gerusalemme

Mentre su tutto il territorio inizia la riapertura di diverse attività e aree dopo l’emergenza Covid-19, domenica 24 maggio presso la chiesa di San Salvatore sei frati francescani sono stati ordinati diaconi. Fr. Allan, Fr. Andrija, Fr. George, Fr. Gerson, Fr. Pascal, Fr. Paulo hanno ricevuto il ministero del diaconato per l’imposizione delle mani di S.E. Mons. Pierbattista Pizzaballa, Amministratore Apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme, che ha presieduto la celebrazione eucaristica.

leggi la notizia