Lo spirito di Assisi

La fede e la spada

20 agosto 2020

Ringrazio Gabriele Iungo, che nella replica alle mie osservazioni al suo post «Dal Diritto della spada alla Spada del Diritto» (cf. Predicare con la spada?, Settimana News, 12 agosto 2020), mi ha chiamato «amico». Titolo che ricambio di cuore, aggiungendovi quello di «concittadino», al quale tengo moltissimo, come parte indispensabile della nostra comune identità. È al livello della cittadinanza, infatti, che ci ritroviamo al di là delle invalicabili differenze religiose.