Lo spirito di Assisi

Turchia: Erdogan, il sultano

13 settembre 2020

Dopo aver trasformato la basilica di Santa Sofia (Istanbul) da museo a moschea (cf. Settimana News), all’inizio di settembre le autorità religiose turche hanno provveduto a ricondurre al culto islamico la chiesa storica dell’antico monastero di San Salvatore in Chora e a demolire la chiesa di San Giorgio a Bursa. Contestualmente vengono ignorate le decennali richieste del patriarcato di Istanbul per la riapertura della scuola teologica nell’isola di Halki e anzi si annuncia che, nella stessa isola, si aprirà un centro di insegnamento islamico, utilizzando un sanatorio dismesso.